salta la barra  Tempi e Spazi
Tempi e spazi
PER SÈ


sei in Tempi e Spazi  Per sè  Testi  Downshifting

Downshifting: il movimento per un diverso stile di vita


È una voce del New Oxford Dictionary e significa: scambiare una carriera economicamente soddisfacente, ma stressante, con uno stile di vita meno faticoso e meno retribuito, ma più gratificante dal punto di vista personale". È partita dalla Gran Bretagna una settimana che celebra l'arte di rallentare il ritmo, la tendenza a scalare la marcia, il bisogno di vivere con più tempo e meno lavoro.

Estratto relativo all'intervista a Domenico De Masi
pubblicati sul quotidiano La Repubblica di lunedi 23 aprile 2007 - pag. 25


"Downshifting", la carriera può attendere

Più tempo e meno lavoro: un fenomeno in ascesa per milioni di professionisti di Marina Cavalieri

"Molte ore in ufficio e poche a casa è il vizio antico del maschio latino" Professor Domenico De Masi , è vero che aumenta il numero delle persone che preferirebbero avere più tempo per sé anche a costo di rinunciare a un pò di soldi?
E' un fenomeno che viene fuori da molte ricerche, le prime le feci in Germania alla Volkswagen, dieci anni fa; già allora ci accorgemmo che i dipendenti si dividevano tra coloro che preferivano avere più tempo e quelli che preferivano avere più soldi. La cosa interessante è che la differenza tra le due categorie non era dovuta tanto al sesso o all'età quanto al livello culturale: le persone più colte erano più propense alla riduzione dell'orario di lavoro.

Le aziende sono disponibili a questa trattativa?
Per carità, le aziende sono gestite da assatanati il cui unico problema è riempire gli spazi vuoti con nuovo lavoro.

Ovunque?
C'è una differenza tra l'Europa del nord e del sud.

Al nord preferiscono lavorare di più?
No al contrario. In Germania, per esempio si lavora in media fino alle 17, in Italia fino alle 20 o alle 21. Da noi c'è la mentalità che più tempo si sta in ufficio e più si è attaccati al lavoro, fedeli al capo; l'over time è apprezzato perché a torto è considerato indicatore di eccellenza.

Perche' questa mentalità così radicata?
E' una mentalità maschile, tipica dei paesi latini, gli uomini da noi vogliono stare tanto tempo in ufficio in realtà perché non vogliono tornare a casa e stare con la famiglia, non vogliono affrontare tutta una serie di attività che preferiscono delegare alla donna.

Quindi sarà difficile cambiare a meno che le aziende non siano gestite anche da donne?
Non sarà facile il cambiamento. Le aziende hanno un dna che risale a quando il lavoro era fisico, allora più tempo stavi più bulloni avvitavi. Oggi non è più così, i lavori manuali sono meno del 30% il resto sono lavori che si potrebbero fare anche da un'altra parte, non è necessario andare tutti i giorni in ufficio.

I giovani, i nuovi assunti, come la pensano?
In modo diverso, sono loro che potranno cambiare questo regime di cose. I nuovi soggetti sociali la pensano in un altro modo, non vogliono proprio andarci in azienda.


Citazioni estratte dal sito downshifting.com raccolta di messaggi dei downshifters di tutto il mondo


Viva la bicicletta

Prima guadagnavo di più, ma passavo ore nel traffico. Ora in ufficio vado in bici.
Tim ex manager, Inghilterra

Un'altra vita

Siamo venuti qui nel 2001: è dura vivere con poca acqua, ma l'Europa non ci manca
Mya, insegnante Sudafrica

Con i miei bambini

Ho meno soldi di prima, ma molto più tempo per leggere favole ai miei bambini
Mike, freelance, Australia

Dalla mattina alla sera

Amavo il mio lavoro, forse fin troppo: non facevo altro dalla mattina alla sera
Asa, ex pubblicitaria, Svezia


Data di pubblicazione: 24 aprile 2007