salta la barra  Tempi e Spazi
Tempi e spazi
PER SČ


sei in Tempi e Spazi  Per sč  Testi  Vivere senza soldi

Vivere senza soldi

Articolo tratto da http://wwww.ecoblog.it (link esterno)

copertina del libro segnalatoHeidemarie Schwermer è una donna tedesca che ha deciso di vivere senza soldi. Vive in modo dignitoso, non è una barbona e ottiene tutto quello di cui ha bisogno attraverso scambi e baratti. Ve la propongo come esempio su cui meditare a proposito del "non acquisto", magari da riadattare in chiave ecologica, decrescente, efficiente. Comunque sia, l'impronta ecologica di questa donna è molto sotto la media europea.

Heidemarie ha fatto suo il concetto di ricchezza di molte popolazioni africane. Spesso non esiste un modo di tradurre "ricco o povero" nelle lingue africane perché il possesso materiale non è una caratteristica che veniva tradizionalmente misurata e usata per comparare due individui. Manca la parola perché manca proprio il sentimento, il concetto, l'idea. Si dice che è "ricco" chi ha molti amici. è attraverso la rete sociale che si distribuiscono i beni e l'assistenza. Chi ha molti amici se la cava sempre, in un modo o nell'altro.

Heidemarie, invece di dedicare il suo tempo a lavorare per guadagnare soldi con cui comprare le cose, usa il suo tempo per stringere relazioni da cui ottiene tutto ciò di cui ha bisogno. Gli altri non le fanno la carità, lei offre in cambio il suo tempo, la sua professionalità e si adatta anche a mansioni umili.
Quando ha deciso di dar via casa, mobili e averi per vivere "leggera", è vissuta spostandosi di casa in casa, occupandole in assenza dei proprietari e guadagnandosi il pane da "ragazza alla pari".

Heidemarie ha fondato un gruppo di scambio a Dortmund, sullo stile delle banche del tempo. Nel libro parla a lungo delle dinamiche psicologiche che intercorrono tra i membri di questi gruppi, in particolare spiega come sia difficile "umiliarsi" a chiedere agli altri le cose di cui si ha bisogno e di come molte persone si iscrivano a queste banche non per scambiare oggetti, azioni o competenze, ma per ottenere contatti umani.
è umiliante chiedere i prodotti in scadenza in un negozio biologico, ma se vuoi mangiare bio e non vuoi usare i soldi, allora puoi mettere da parte l'orgoglio e pensare allo stomaco. In cambio dell'accesso a internet, Heidemarie fa le pulizie in un Internet caffè.
Il libro in cui si racconta, con momenti di sconforto, grandi vittorie e crisi spirituali è edito da AAM Terranuova, stampato su carta riciclata al 100% e costa 13 euro.

Link utili

Giornata del non acquisto - http://www.ecoblog.it/post/4790/giornata-del-non-acquisto/ (link esterno)

Il sito (in tedesco) di Heidemarie Schwermer - http://projekte.free.de/gibundnimm/ (link esterno)

Intervista a Heidemarie Schwermer su AAM Terra Nuova - http://www.aamterranuova.it/article1797.htm (link esterno)


Data di pubblicazione: 13 dicembre 2007